Interviste

Introduzione


Il futuro della gestione forestale può funzionare solo in questo modo. Da un lato, il prezzo del legno è allo stesso basso livello da 30 anni, mentre allo stesso tempo aumenta il costo del lavoro per la raccolta del legno. Ciò significa che sono necessarie vaste aree affinché questo in qualche modo sia ancora sostenibile. Ecco perché c’è davvero bisogno di foreste collettive.
(Intervista a Udo Meller, Ispettorato forestale distrettuale)

Le attività che svolgono le proprietà collettive sono ovviamente estremamente preziose, sia da un punto di vista ecologico che per il turismo. Guardando agli ultimi anni, ciò che hanno ottenuto è piuttosto impressionante. Le risorse che sono state preservate, gli innumerevoli percorsi in montagna che sono stati fatti e mantenuti… questo ha un enorme valore aggiunto per la popolazione.
(Intervista a Dominik Mainusch, sindaco di Fügen)

Collaboriamo molto, in progetti, molti scambi, annualmente e poi per diverse settimane, già da molti anni. Non credo che ci si possa riferire a loro solo come proprietari terrieri.
(Intervista a Willi Seifert, Direttore del Parco Naturale Alta Montagna Alpi della Zillertal)